Sicurezza sul lavoro e tutela della salute negli interventi su veicoli ibridi ed elettrici dotati di sistemi ad alta tensione - Gazzera Colorificio

Sicurezza sul lavoro e tutela della salute negli interventi su veicoli ibridi ed elettrici dotati di sistemi ad alta tensione

Diffusione dell’elettro mobilita’
L’obiettivo ambientale dichiarato di riduzione delle emissioni di CO2 ha prodotto un cambiamento di rotta nella tecnica automobilistica. Nel corso degli ultimi anni la maggior parte dei costruttori ha sviluppato veicoli ibridi o elettrici. Alla fine del 2013 in Svizzera erano immatricolate 34 834 vetture ibride e 2683 auto elettriche (fonte: Ufficio federale di statistica). Rispetto ai 4,3 milioni di autovetture immatricolate complessivamente in Svizzera e alle circa 300 000 nuove immatricolazioni annue, si tratta di una percentuale ancora molto bassa. Stiamo però assistendo a una crescita esponenziale del mercato delle vetture ibride ed elettriche, dei veicoli commerciali ibridi ed elettrici e delle due ruote elettriche. La problematica interessa in particolare le seguenti categorie professionali:

• datori di lavoro e dipendenti di garage, carrozzerie, costruttori di veicoli commerciali
• datori di lavoro e dipendenti di imprese e officine per veicoli elettrici leggeri
• datori di lavoro e dipendenti del settore delle due ruote (scooter, motocicli, scooter dotati di sistemi ad alta tensione)
• datori di lavoro e dipendenti della polizia, dei pompieri, dei servizi di sicurezza, dei servizi di salvataggio e di soccorso stradale, delle società di salvataggio e dei servizi di rimorchio
• datori di lavoro e dipendenti di imprese di riciclaggio (stazioni di smaltimento) Forte crescita delle vetture ibride ed elettriche. L’obiettivo ambientale dichiarato di riduzione delle emissioni di CO2 ha prodotto un cambiamento di rotta nell’ambito della tecnica automobilistica.
• datori di lavoro e dipendenti di gestori di flotte, aziende di car sharing o di autonoleggio con vetture ibride e/o elettriche
• organi di esecuzione della sicurezza sul lavoro, tecnici e specialisti della sicurezza sul lavoro
• centri di formazione e scuole professionali. Batterie e condensatori ad alta tensione con un elevato livello di pericolo
Per garantire una potenza elettrica sufficiente per il funzionamento dei veicoli, l’energia deve essere accumulata in batterie o condensatori ad alta tensione (supercap). Nei lavori di riparazione e manutenzione su veicoli ibridi ed elettrici, l’alta tensione dell’accumulatore rappresenta un notevole potenziale di pericolo. Possono essere pericolosi anche gli interventi del personale di soccorso in seguito a incidenti con questo tipo di veicoli. Le batterie e i condensatori ad alta tensione sono accumulatori non disattivabili e, in caso di uso improprio, comportano rischi considerevoli in termini di sicurezza:
• messa in pericolo di persone e cose
• pericoli di natura elettrica (scosse elettriche, archi elettrici)
• pericoli di natura termica (ustioni)
• pericoli d’incendio
• rischi fisici (raggi UV, rumore)
• infortuni secondari (ferite da taglio, cadute ecc.).

 

Leggi di più nel nostro giornalino,

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − due =

WhatsApp chat